IL SUINO NERO DEI NEBRODI: UN TESORO SICILIANO

 

Nel cuore dei Nebrodi, tra una vasta e rigogliosa flora, si trova il suino nero di Nebrodi, una razza suina unica e pregiata. Questo maiale autoctono è divenuto una vera e propria eccellenza culinaria, legato fortemente al territorio e alla sua tradizione gastronomica.

 

Suino nero: un patrimonio prezioso

Il suino nero dei Nebrodi è una delle razze suine più antiche di tutta Europa; allevato per secoli nelle vallate montane dei nebrodi, ad oggi è simbolo di questo territorio. Il nome deriva dalla colorazione scura e i peli neri che distingue il suino nero dalle altre razze suine.Ciò che rende unica e pregiata la sua carne è strettamente legato alla tecnica di allevamento: brado e semibrado nel sottobosco dei Nebrodi, con un’alimentazione completamente naturale a base di castagne, radici, ghiande; l’alimentazione naturale viene integrata solo nei periodi dove il pascolo naturale risulti essere insufficiente e solo con cereali e legumi coltivati nel territorio nostrano.

 

Un sapore unico

La carne di suino nero dei Nebrodi si caratterizza per un sapore unico conferito dal tipo di alimentazione seguita dall’animale. È una carne molto pregiata, estremamente gustosa e tenera grazie all’ottima qualità delle sue fibre muscolari. Le carni di Suino Nero sono dell’eccellenze da cui si ottengono prodotti di altissima qualità, sia tagli freschi che lavorati e inaccati. L’alimentazione di base conferisce alla carne del Suino Nero un’alta concentrazione di acidi grassi essenziali, come Omega 3 e Omega 6 che hanno azione antiossidante ed antiinfiammatoria per il nostro organismo. È una carne ricca anche di vitamine del gruppo B e sali minerali. L’allevamento allo stato brado in un territorio ricco e incontaminato, contribuisce ad ottenere prodotti di altissima qualità.

 

Il suino nero dei Nebrodi: un prodotto IGP

Il suino nero dei Nebrodi riveste un ruolo di rilievo nella gastronomia siciliana, tanto da aver ottenuto l’Indicazione Geografica Protetta, IGP, il riconoscimento europeo che garantisce l’origine e la qualità del prodotto. L’IGP del suino nero dei Nebrodi tutela la tradizione culinaria locale e promuove la sostenibilità del territorio e delle pratiche agricole tradizionali.

 

Il Presidio Slow Food

Il Presidio nasce per dare rilievo e tutelare il prodotto: la particolarità della razza suina, il territorio in cui viene allevata, la biodiversità, sono stati elementi alla base di tale scelta. Infatti, la sopravvivenza di questa razza autoctona è un elemento di fondamentale importanza per garantire la biodiversità, e conservare e valorizzare la tradizione gastronomica del territorio.Il Presidio ha riunito allevatori e produttori della zona volta alla promozione dei molti prodotti norcini, emblema del territorio

 

I piatti della Tradizione

Il suino nero dei Nebrodi, nella cucina siciliana, è protagonista di molti piatti ricchi e saporiti, che vanno dall’antipasto al secondo. La sua carne viene utilizzata nella preparazione di salumi di pregio e dal sapore intenso:  il capocollo, la salsiccia fresca ed essiccata, il salame detto fellata, la pancetta e i prosciutti. Ma non solo, arrosti, stufati, salsicce e costolette.

Ottimo pure il ragù realizzato con la sua carne, utilizzato per condire maccheroni fatti in casa, o lo stufato, che rappresenta il connubio perfetto tra la tradizione e le caratteristiche uniche del suino nero. Il suino nero dei Nebrodi è molto più che semplice carne: rappresenta un autentico tesoro della tradizione culinaria del territorio siciliano.

Una vera delizia per il palato e una testimonianza della ricchezza del patrimonio gastronomico della nostra Terra. Se vuoi assaporare questa bontà tutta nostrana, nella sua autenticità, vieni a provarla da noi.

Ti aspettiamo per intraprendere questo meraviglioso viaggio tra i sapori e profumi della nostra tradizione.